Ultimi articoli

Amari

Amari

Filtri attivi
Amari

bicchiere d'amaro con una scorza d'arancia

Ordina amari online cliccando sul sito LaSorgente.net. Potrai trovare un vasto assortimento di amari famosi e novità a prezzi competitivi. Puoi anche acquistare dei fantastici bicchieri da amari alla Sorgente, per gustarli al meglio.

Con un semplice click potrai riceverli direttamente a casa tua. La Sorgente effettua spedizioni in tutta Italia e la consegna a domicilio è anche gratuita. Scopri dove tramite questo link.

Puoi anche venirci a trovare in negozio e vedere con i tuoi occhi la varietà di amari e i bicchieri da amari di cui la Sorgente dispone. Il nostro negozio è sito in Grottaferrata, Via dell'Artigianato numero 8.

Amari elenco

Tra gli amari italiani più famosi che potrai trovare online e in negozio ricordiamo:

  • Amaro Averna;
  • Amaro Vulcano(che fa parte degli amari siciliani ed è fatto con scorze d'arance di Sicilia);
  • Amaro del Capo,Jefferson e Rupes (famosi amari calabresi);
  • Lucano; 
  • Montenegro;
  • Jannamico;
  • Braulio;
  • Nerone di Roma.

Alla Sorgente troviamo poi il famoso Jegermeister e il Petrus Boonekamp.

Cos'è un amaro e quali sono le sue origini?

Un amaro è un prodotto derivante da acquavite di origine frutticola o cerialicola, infuso o aromatizzato con erbe, radici e bacche.

L'amaro si differenzia dal liquore perchè lo zucchero presente in esso è sotto la soglia del 10% per litro. Se è maggiore si parla di liquore.

Il tasso alcolico di un amaro è minimo 15%. 

La storia degli amari affonda le sue radici nel mondo arabo. Con la scoperta dell'alchimia per scopi terapeutici, i medici di allora utilizzavano infusi di erbe e alcol per guarire le malattie.

Più tardi la storia narra che nel 1300 l'alchimista Arnaldo da Villanova, creò un infuso alcolico per curare il papa Bonifacio VII durante il Giubileo.

Da allora questo metodo si diffuse in tutti i conventi e sempre più frati utilizzavano decotti e infusi a scopi medicamentosi, fino al giorno in cui si pensò di utilizzarli anche per deliziare il palato dopo un buon pasto.

Così negli anni successivi, precisamente  nel 1737 si creò il primo liquore amaro: lo Chartreuse Vert. Da questo momento in poi gli amari iniziano a diventare famosi. Prima in casa poi nelle distillerie di tutto il mondo. È interessante sapere che al momento l'Italia è al primo posto per la produzione di amari.